Oristano

Il comune da l'acqua gratis alle famiglie bisognose

Lunedì prossimo 20 marzo inizia la distribuzione alle famiglie oristanesi in condizioni di necessità delle chiavette per l’utilizzo gratuito delle Case dell’acqua. Saranno a disposizione dei quasi 400 beneficiari delle tre linee comunale della povertà.

“Attraverso l’Assessorato ai servizi sociali verremo incontro alle necessità delle famiglie meno abbienti – spiega l’Assessore Efiso Sanna -. Con le chiavette si potranno ritirare 700 litri di acqua”.
Le persone interessate potranno ritirare le chiavette nella sede comunale di via Carlo Meloni il lunedì dalle 14 alle 17,30, il giovedì dalle 8 alle 13 e il venerdì dalle 14 alle 17,30.
Intanto il servizio prosegue nelle quattro case dell’acqua di Silì, piazza Torrente, viale Repubblica e Torangius.
“I cittadini apprezzano molto questo servizio e lo utilizzano in numero sempre maggiore come confermano i dati forniti dal gestore – osserva l’Assessore Sanna -. Oggi è un picare passare davanti alle quattro strutture e vedere tanti cittadini che, ottenendo un significativo risparmio nel bilancio familiare, le utilizzano dando il loro contributo al rispetto dell’ambiente”.
Le quattro strutture comunali servono acqua naturale, refrigerata e frizzante al costo di 5 centesimi a litro. Il pagamento potrà essere effettuato con monete o con una tessera prepagata, mentre la quantità di erogazione programmabile sarà di 0,1 – 0,5 – 1 – 1,5 – 2 litri. Le tessere sono in vendita nei locali di via Carlo Meloni e pressi della Case dell’acqua: nell’edicola Mura in via Carnia, nell’edicola Edierre in via Repubblica, nell’edicola Portas in via Carbonia e nell’edicola Zoncheddu in via Adua a Silì.

Categoria: