Oristano

Oristano est, 800mila euro alle imprese dal comune

Dal comune tramite stanziata la somma per imprese e professionisti, l'obiettivo il rilancio di Oristano Est

Le imprese e i professionisti oristanesi impegnati nell’area della città interessata dal Programma Oristano est potranno usufruire di un fondo comunale di garanzia da 800 mila euro destinato a creare opportunità di crescita e di sviluppo.
Lo ha deciso il Consiglio comunale di Oristano che ieri sera con 12 voti a favore ha approvato la proposta della Giunta Tendas illustrata in aula dall’Assessore alla Programmazione Giuseppina Uda.
“Il fondo di garanzia si qualifica per una elevata capacità moltiplicativa di finanziamento rispetto all’entità delle risorse – ha spiegato l’Assessore Uda -. È un fondo che solo in misura marginale si esaurisce e consente di sostenere il sistema produttivo ovviando alle difficoltà di accesso al credito da parte delle imprese e dei professionisti”.
Il fondo Cre.O. (Credito Oristanese) avrà una dotazione di 800 mila euro a valere sul finanziamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri nell’ambito del “Programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane e dei comuni capoluogo di provincia”. 400 mila euro saranno destinati alla creazione di un fondo di garanzia sui prestiti delle imprese che operano o che intendono investire nell’area “Oristano Est” al fine di agevolarne l’accesso al credito e migliorarne le condizioni operative. Altri 400 mila euro saranno destinati all’erogazione accessoria di un concorso interessi dei prestiti, al fine di migliorare e incentivare lo sviluppo del sistema imprenditoriale dell’area, nonché alle spese di funzionamento, gestione e informazione relative allo stesso fondo.
“Dopo l’approvazione da parte del Consiglio– ha precisato l’Assessore Uda – sarà compito della Giunta stabilire i criteri, i requisiti di accesso e le modalità di intervento del fondo. Sarà realizzato un disciplinare, predisposto un bando per ricercare un consorzio di garanzia che gestisca il fondo e un altro bando rivolto alle banche che vogliano individuare o proporre prodotti finanziari adatti al fondo come ad esempio i mutui chirografari”.
Per Mariano Musu (Insieme) l’intervento testimonia l’attenzione della Giunta Tendas per il sistema delle piccole e medie imprese. Musu ha anche sottolineato l’importanza del progetto Oristano est che grazie alla tenacia e alla determinazione della Giunta è riuscita portare a Oristano finanziamenti per 17 milioni di euro. Roberto Martani (PD), ricordando i lavori della prima commissione consiliare ha evidenziato l’importanza del fondo che avrà importanti ricadute economiche, risultando molto appetibile per le imprese che vorranno impegnarsi nel progetto Oristano est. Per Mauro Solinas (Fortza Paris) il programma Oristano est è un’iniziativa importante, che è solo alle battute iniziali e vedrà la prossima amministrazione impegnata ad attuare i numerosi progetti contenuti nel programma, alcuni dei quali meritano un approfondimento (housing sociale di via Lepanto, ex carcere militare ed alcune iniziative private).
Il fondo CREO sarà presentato pubblicamente giovedì 23 marzo alle 15,30 nella Sala consiliare del Comune di Oristano, durante il seminario “Nuove opportunità per favorire l’accesso al credito delle imprese” organizzato dall’Assessorato alla Programmazione e dallo Sportello Europa del Comune di Oristano.

Categoria: