Ghilarza

Ghilarza, pensionato ritrova una bomba a mano in un muretto a secco

Il ritrovamento nelle campagne di Ghilarza, i Carabinieri fanno brillare l'ordigno.

Stamattina, intorno alle 7.50, stava sistemando un muretto a secco in un tancato di suaproprietà nelle campagne di Ghilarza (OR), quando tra le pietre ha notato qualcosa dimetallico percependo che poteva trattarsi di un ordigno esplosivo.
Il pensionato si è subito recato presso la Compagnia dei carabinieri di Ghilarza (OR) dove nel segnalare quanto rinvenuto aggiungeva che poteva trattarsi di una bomba a mano poiché era simile a quelle da lui utilizzate durante le esercitazioni del servizio di leva svolto alcune decine di anni prima.

Sul posto sono immediatamente intervenuti i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di questa Compagnia unitamente all’artificiere dello Squadrone Eliportato “Cacciatori” di Abbasanta (OR) che hanno messo in sicurezza l’intera area riscontrando l’effettiva presenza,
in evidente stato di abbandono, di una bomba a mano (marca SRCM modello 35) in cattivo stato di conservazione.

L’artificiere, alle successive ore 9.30, ha fatto brillare l’ordigno in un terreno a campo aperto, attiguo a quello del rinvenimento.
Nonostante il cattivo stato di conservazione non bisogna mai farsi ingannare dall’aspetto di ciò che si rinviene pensando che l’ordigno sia ormai innocuo a causa del tempo e/o della continua esposizione agli agenti atmosferici. In tali casi bisogna sempre segnalare telefonicamente alle forze di polizia il luogo del rinvenimento senza mai abbandonarlo sino all’arrivo sul posto delle stesse.

Categoria: